Mimmo Costanzo | Palmento Costanzo
Press

Da Taormina alle pendici dell’Etna: gusto e fascino

LA REPUBBLICA 12.06.19
Salendo le pendici di “‘A Muntagna” così viene chiamato il vulcano, e sempre all’interno del Parco Naturale dell’Etna, patrimonio Unesco, troviamo l’Azienda Vitivinicola Palmento Costanzo.
Situata nel borgo di Passopisciaro, piccola perla incastonata sulle lave del versante Nord dell’Etna, in Contrada Santo Spirito. Siamo nel comune di Castiglione di Sicilia, uno dei borghi più belli d’Italia.
La passione per questa terra e per il vulcano, hanno mosso Valeria Agosta e Mimmo Costanzo a rendere omaggio ai primi vignaioli che hanno tessuto la storia della viticoltura etnea, costruendo una cantina che mantiene l’impianto architettonico dell’antico palmento valorizzandone le componenti di storia enologica. Al medesimo tempo la tecnologia più avanzata consente di produrre vini che esprimono pienamente e con eleganza la forza e la dolcezza del territorio.
Palmento Costanzo produce sei vini da uve autoctone, raccolte manualmente nell’antico vigneto ad “alberello” e la coltivazione e la vinificazione sono interamente effettuate in regime biologico. Da segnalare Etna Doc Rosso Contrada Santo Spirito 2015, un vino nobile e avvolgente.
Leggi tutto…

Related Posts