Vendemmia sull'Etna - Palmento Costanzo
Blog

Metà Settembre è il momento della vendemmia tardiva sull’Etna

La prima metà di settembre è un momento cruciale per ogni azienda vitivinicola dell’Etna: in vigna è un periodo di apparente tranquillità. Tutto sembra fermo, eppure le foglie delle viti sono percorse da un impercettibile fremito mentre la linfa alimenta i grappoli pronti per la raccolta.
Le particolari condizioni climatiche del vulcano posticipano la maturazione dei grappoli anche di un mese rispetto a quelli coltivati nel resto della Sicilia, scandendo i tempi di una viticoltura dalle caratteristiche uniche ed irripetibili altrove.

Quella sull’Etna è, infatti, una vendemmia tardiva:

mentre in tutta l’Isola essa ha avuto inizio nel mese di agosto, qui a 800 m di quota, nella fascia della Doc Etna, bisogna attendere sino alla seconda metà di settembre per dare il via ad una vendemmia che ci terrà impegnati, tra ceste e cassette, forbici e sudore, fino a ottobre.